Strutture principali

Le “Obras Sociales del Santo Hermano Pedro” comprendono una serie di hogar (centri, reparti) di assoluta specializzazione, dove i circa 350 pazienti (per la precisione 270 disabili fissi più un centinaio, a rotazione, di bambini denutriti), tutti portatori di handicap – per la maggior parte bambini – sono seguiti con la massima attenzione, ricevendo tutte le cure, l’attenzione e l’amore di cui hanno estremamente bisogno:

Centro di recupero nutrizionale “San Antonio de Padua”

Per bambini con differenti gradi di denutrizione, ma anche con “labioschisi” (labbro leporino) e “palatoschisi” (spaccatura della volta del palato); in questo reparto, che conta di 25 posti letto per i bambini disabili permanenti, vengono curati anche molti bambini esterni (circa una trentina alla volta, fino ad un massimo di cento all’anno…), che usufruiscono dello stesso programma di recupero predisposto per gli altri.

Centro del bambino cerebroleso “Santa María Niña”

Per la cura di bambini e bambine con paralisi cerebrali, idrocefalie, spina dorsale bifida, sindrome di Down, microcefalie e ritardi psicomotori, tutti bisognosi di essere costantemente accuditi, giorno e notte; il reparto conta anche di un’area per la fisioterapia, dove i pazienti vengono giornalmente sottoposti a trattamenti di stimolazione, deambulazione, idroterapia, giochi educativi ed esercizi vari.

Centro del giovane invalido “María del Carmen Quiñónez”

Per l’assistenza di ragazzini di ambo i sessi con disfunzioni muscolari, problemi motori dovuti a poliomieliti, distrofie, sindromi convulsive ed altre anomalie e squilibri, quasi tutti su sedie a rotelle; a ognuno viene data la possibilità di frequentare la Escuela especial per imparare a leggere, scrivere, disegnare e fare di conto con metodi specifici.

Centro per giovani e adulti non vedenti “San Miguel Febres Cordero”

Per curare giovani con problemi irreversibili di incapacità permanente fisica e mentale ed altri anziani non vedenti e con gravi impedimenti.

Centro per giovani donne con ritardi mentali “Fray Tulio Maruzzo Rappo”

Dove tutte le pazienti – fra adolescenti e ragazze – presentano incapacità e limitazioni secondarie a problemi di ritardi mentali, sindromi convulsive, traumi, paraplegie e conseguenze da poliomieliti.

Centro per donne adulte con problemi mentali e fisici “San Francisco de Asís”

Ospita donne adulte con problemi irreversibili come cecità, demenza senile, morbo di Parkinson, disfunzioni cerebro-vascolari, sindromi convulsive permanenti e anchilosi.

Centro per donne anziane “Sala Naty”

È un reparto speciale per donne di una certa età e sole al mondo, che soffrono di diverse limitazioni fisiche dovute all’incedere degli anni e/o che richiedono cure specifiche in un ambiente sereno e confortevole.

Centro di Fisioterapia

Offre a tutti i pazienti, sia interni che esterni, la possibilità di fare esercizi fisici e ginnastica o sottoporsi a massaggi, irradiazioni e altro, ovviamente assistiti da personale e volontari qualificati.